Provenza dalla A alla Z, Peter Mayle

Provenza dalla A alla Z

Provenza dalla A alla Z

Amo la Provenza, ma la cosa buffa è che non l’ho mai visitata. Non ancora, almeno.

Vi è mai capitato di essere attratti da un Paese, desiderando con tutto il cuore di vederlo, di conoscerlo, di viverci anche solo per un breve periodo? Questo è ciò che sento io pensando alla Provenza.

Grazie a Peter Mayle, posso avere la Provenza tra le mie mani. Peter Mayle la ama, la descrive con una partecipazione unica, la rende viva. Peter Mayle riesce a farti sentire profumi, vedere colori, percepire sensazioni… assolutamente provenzali.

Quando mi sono imbattuta in “Provenza dalla A alla Z” ero preparata a scoprire questa regione francese in modo innovativo, ma non ero pronta a rimanere tanto deliziata e incantata!
È stato il mio primo libro di questo scrittore (inglese, trapiantato in Provenza in età matura), e mi è bastato per decidere di leggerne altri, possibilmente tutti!

Che cos’ha di tanto speciale “Provenza dalla A alla Z”?
È una sorta di dizionario pratico in cui compaiono in ordine alfabetico tutte le particolarità della Provenza, descritte con la verve tipica di Mayle, in maniera vivida e divertente. Sapete ad esempio che cos’è l’aïoli? Conoscete le espressioni preferite dai provenzali doc? Come si cucina a dovere una Bouillabaisse? Curiosità, perle di umorismo, spaccati di vita quotidiana resi in modo talmente accurato (mai noioso!) da avere l’impressione di vedere quanto descritto con i propri occhi.

Se come me siete attratti irrimediabilmente dalla Provenza, non potete mancare questo libro; se poi state progettando di andarci vale più di dieci guide turistiche messe insieme! In ogni caso, si tratta di una lettura piacevole e non impegnativa, ideale anche come testo da tenere pronto sul comodino quando si ha solo voglia di svagarsi un po’, viaggiando con la mente e scoprendo tutto un mondo nuovo, profumato di lavanda.

Antonella Arietano

Peter Mayle, “Provenza dalla A alla Z”, Garzanti, 2008

Tags:

6 Responses to “ Provenza dalla A alla Z, Peter Mayle ”

  1. Peonia says:

    Se ti piace la Provenza hai provato a leggere Jean Giono? In particolare mi sento di consigliarti “Regain”, questo è il titolo originale, non sono riuscita a sapere come l’hanno tradotto in italiano ;-(

    Quel libro mi ha conquistata poichè il protagonista parte da una situazione triste e disagiata fino a che la storia non prende un risvolto imprevedibile!

  2. Antonella says:

    Ciao Peonia!
    Ti ringrazio per la “dritta”! Ho già sentito parlare di Giono e del fatto che amasse molto la Provenza, adesso che ho un titolo cui rifarmi non perderò l’occasione. Immagino che questo consiglio sarà prezioso anche per gli altri lettori del blog, quindi grazie due volte! 🙂
    Tu hai visitato la Provenza?

    A presto!

  3. Peonia says:

    Ciao Antonella!
    Sono arrivata fino a Saint-Tropez per cui non ho potuto ammirare appieno questa regione.

    Magari un giorno riesco a fare un giro da quelle parti!

    A presto!

  4. Antonella says:

    Ciao Peonia!
    Come me allora, arrivata fino a Port Grimaud… ma un giorno farò il salto! 🙂

    A presto!

  5. Rina says:

    Anche a me Peter Mayle ha comunicato la febbre della Provenza, io l’ho letto dopo esserci stata ed è molto interessante scoprire come qualcun’altro vede lo stesso posto che tu hai appena visitato…vale la pena fare una prova e leggere la sua enciclopedia sulla provenza di ritorno da un viaggio in Provenza!!

  6. Antonella says:

    Ciao Rina!
    Il mio sogno è girare tutta la Provenza pernottando in tutti i paesini più caratteristici. Spero di riuscirci un giorno, portandomi dietro magari il prezioso testo di Peter Mayle! 😉
    A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *