“Le cose che ancora non sai”, Maricla Pannocchia

Titolo: Le cose che ancora non sai
Autore: Maricla Pannocchia
Editore: Astro Edizioni
Collana: Storie di vita
Genere: narrativa sociale
Formato: copertina flessibile
ISBN: 978-88-99768-46-1
Pagine: 368
Prezzo: 14,90 €
Link all’acquisto

Data di uscita: 20 febbraio 2017

Questo romanzo pensato per adolescenti e giovani adulti getta uno sguardo coraggioso su una tematica molto sentita e, purtroppo, molto attuale: i ragazzi che si confrontano con il cancro. Ho letto le prime pagine e lo stile dell’autrice mi è parso subito snello, semplice e scorrevole. Maricla Pannocchia riesce a esprimere molto bene le emozioni dei suoi personaggi, raggiungendo un buon livello emotivo e costruendo una buona empatia con il lettore.

Allyson Boyd e Coleen Hameldon hanno sedici anni, vivono a Glasgow ma, nonostante siano compagne di scuola, si sono rivolte la parola raramente. Le loro vite cambiano quando Coleen si ammala di leucemia e Allyson si offre per portarle i compiti in ospedale. Quello sarà il primo passo per la nascita di una delicata, importante amicizia che si sviluppa in contemporanea all’avanzare della malattia di Coleen e al piccolo, tranquillo mondo di Allyson che viene messo sottosopra.

Nelle vite delle ragazze entrano parole come chemioterapia, effetti collaterali, trapianto di midollo osseo ma entrambe riescono a trovare quel coraggio che non credevano di avere. Il coraggio per trovare se stesse, per continuare a ridere, a lottare e a vivere la vita ogni singolo secondo.

Un romanzo narrato a due voci che si addentra nella difficile età adolescenziale, scombussolata in questo caso dall’insorgere di una grave malattia. Per ricordare che la vita è un dono prezioso e per aiutarci a trovare la forza di essere noi stessi e di guardare sempre avanti, nonostante le difficoltà.

L’autrice è molto impegnata a livello sociale, in effetti ha fondato un’Associazione di volontariato, chiamata  “Adolescenti e cancro“, che offre supporto  a ragazzi/e fra i 13 e i 24 anni che si trovano a dover lottare (o hanno lottato) contro una malattia oncologica.

Maricla ha anche un sito personale, che puoi visitare cliccando qui.

Con un sorriso,
Antonella Arietano