“Ogni notte”, Cat Grant

Titolo: Ogni notte
Autore: Cat Grant
Serie: Icon Men #2
Editore: Triskell Edizioni
Collana: Rainbow
Genere: contemporaneo/GLBT
Formato: ebook
ISBN: 978-88-9312-179-8
Anno: 2017
Pagine: 131
Prezzo: 4,49 €
Link all’acquisto

Sono stata subito intrigata dalla trama di questo romanzo, il secondo della serie Icon Men di Cat Grant (trovi qui il primo volume, “La prima cosa vera”).

Mike ha rilevato insieme al socio e grande amico Cameron l’Icon, locale gay nel quale ogni venerdì sera si esibisce in qualità di cantante vestendo i panni di Diva Michelle. Gli affari non vanno alla grande, tuttavia Mike ha fiducia nelle possibilità del suo amatissimo personaggio. Nel bar lavora da poco anche il giovane Ryan, impacciato e timido, per il quale l’uomo ha sentito da subito una certa attrazione. Ryan è sfuggente e impaurito, sembra nascondere qualcosa, e Cameron sembra sapere di che cosa si tratti.

Poco a poco le barriere di Ryan sembrano cedere, lasciando spazio alla passione che travolge lui e Mike; ma qual è il suo grande segreto? E soprattutto, riusciranno i due uomini a superare le difficoltà sorte proprio a causa di Ryan e del suo atteggiamento talvolta ambiguo?

La scrittura di Cat Grant è decisa e accattivante, avvince il lettore sin dalle prime righe. I personaggi sono davvero ben costruiti, soprattutto Mike: ironico e seduttivo, le sue battute argute accompagnano il lettore approfittando di una sagace narrazione in prima persona. Diva Michelle è una sua estensione indipendente, in effetti la scrittrice si diverte talvolta a dotarla di pensieri e intenzioni proprie. Mike tende a precisare parlando con Ryan che Michelle è un personaggio, interpretarla non fa di lui una femminuccia.

“Il fatto che io me ne vada in giro in abito da sera e tacchi alti non fa di me una femminuccia, però. Ho il corpo, i sentimenti e i desideri di un uomo.”

Il desiderio di Mike punta tutto sul giovane Ryan. Questo personaggio appare da subito in difficoltà, e questo aspetto non fa che emergere in qualsiasi cosa faccia (o non faccia come dovrebbe). L’insicurezza del ragazzo lo porta a commettere spesso errori che possono rivelarsi anche pesanti, come in effetti accade nei confronti di Mike. La sua evoluzione lo porta dall’essere in condizione di bisogno e protezione al riuscire a rimettere ordine nella propria vita, riafferrandone le redini e acquistando nuova sicurezza.

La coppia Ryan/Mike fa scintille! I loro incontri erotici sono densi di passione, riescono a mettere i brividi. Posso affermare che questo romanzo possiede la giusta quantità di pepe, spolverata su una trama interessante seppure non troppo elaborata.

L’ambientazione risulta confinata a pochi luoghi: l’Icon, l’appartamento di Ryan, quello di Mike e qualche ambiente esterno. In generale è la casa di Mike ad essere descritta con maggior dovizia di particolari, risultando da subito accogliente e gradevole, il nido ideale insomma. In genere le descrizioni non sono eccessive, personalmente preferisco intuire gli spazi piuttosto che perdere il filo della narrazione a causa di una sequela di aggettivi.

Unico neo di questa lettura, per quanto mi riguarda, è la doppia narrazione. L’autrice ha scelto di raccontare in prima persona quando il punto di vista narrativo è quello di Mike, passando alla terza persona nei momenti in cui al centro della vicenda appare Ryan. Questi salti da una condizione all’altra mi hanno spiazzata un po’, talvolta mi capitava di dover tornare indietro di un paio di paragrafi per ricostruire gli eventi e rendermi conto di quale fosse il punto di vista. Devo ammettere però che l’uso della prima persona incentrato su Mike risulta vincente, perché permette al personaggio di esternare al meglio le sue peculiarità.

“Ogni notte” può essere letto indipendentemente dal primo volume della serie, anche se indubbiamente leggerli nell’ordine corretto può consentire di assaporare meglio entrambi.

Un libro che mi sento di consigliare per una lettura poco impegnativa, d’evasione, e che risulta piacevole sotto molti punti di vista. 😉

Con un sorriso,
Antonella Arietano