Category: Che cosa ho scritto…

Riflessioni di una scrittrice esordiente

Scrivere...

Scrivere…

Sono giorni ricchi di riflessione, questi.

L’altro ieri mattina ho ricevuto una proposta editoriale che prevede l’acquisto da parte mia di un certo numero di copie del mio libro, il che comporterebbe una spessa tutt’altro che minima. Ho deciso di rifiutarla. Non farò il nome della casa editrice in oggetto non per vigliaccheria, ma perché non è mia intenzione incoraggiare la polemica su queste pagine: loro sono liberi di chiedere una partecipazione ai costi per la pubblicazione così come io sono libera di non accettare. Non ho potuto verificare sulla mia pelle i servizi offerti da contratto, quindi non posso giudicarli e non lo farò.

Questa vicenda mi ha portata a riflettere sul mio ruolo di scrittrice esordiente, facendo emergere alcune domande che già mi avevano stuzzicata nei giorni precedenti: come faccio a sapere di essere davvero brava? E se i miei lavori non fossero pronti per il mondo dell’editoria? E se tutto sommato mi stessi illudendo? E se, e se, e se… (altro…)

Le fiabe: la risposta pronta per tutti i bisogni del bambino

Ti racconto una fiaba

Ti racconto una fiaba

Il linguaggio delle fiabe è universale: non c’è bambino al mondo che non sia in grado di comprenderlo. La realtà viene trasfigurata, modellata, adattata, e resa all’interno di una fiaba diventa improvvisamente comprensibile per i piccoli, proprio come se una persona affetta da miopia inforcasse un paio di occhiali e riuscisse finalmente a vedere il mondo tutto attorno.

Ogni volta che leggi o racconti una fiaba ad un bambino gli stai facendo un meraviglioso dono: gli regali il tuo tempo, la tua partecipazione, un attimo di magia. La tua sola presenza gli permette di sentirsi speciale, importante. Non ti fa sentire incredibilmente bene il fatto di possedere la capacità di rendere tanto felice una persona con un gesto apparentemente tanto semplice?

Che cosa rende tanto magiche le fiabe? Offrono la possibilità di vivere avventure fantastiche rimanendo comodamente sdraiati nel proprio lettino. E poi sono emozionanti, avvincenti, affascinanti! Ma non solo: esse rispondono in maniera semplice ed efficace a tutti i bisogni del bambino. (altro…)

[Top]

Di che cos’hai paura?, Antonella Arietano

Di che cos'hai paura?

Di che cos'hai paura?

Ho deciso di inaugurare una nuova sezione di recensioni, ovvero quella dei libri per bambini e ragazzi, che peraltro leggo sempre molto volentieri. Quale modo migliore di iniziare se non presentandovi un libro scritto da me? 😉
Mi piace definirlo “la mia prima fatica letteraria”, nel senso che oltre ad averlo scritto l’ho illustrato e l’ho pubblicato personalmente. Un bel progetto, del quale sono piuttosto contenta! E come ogni progetto, ha la sua storia…

Nell’ottobre del 2003 mi capitò di dover trascorrere una notte in ospedale. Inutile dire che non mi sentivo affatto a mio agio! Continuavo a guardarmi attorno in quella stanza buia, dove mi trovavo da sola… Quella stessa notte l’idea di questo racconto venne alla luce. (altro…)

[Top]

Una stella per Lilly

Scoiattolo

Scoiattolo

Ho scritto questo racconto per bambini il 18 marzo 2000: avevo il compito di inventare una fiaba da presentare con la tecnica delle ombre cinesi durante il tirocinio professionale, quando studiavo alla Scuola Magistrale come docente di scuola dell’infanzia.
Mi piacque molto scriverla, anche se devo dire che la rappresentazione con le ombre mi divertì un po’ meno. 🙂
Nel 2001 inviai questo racconto, insieme ad altri due, al concorso Il Borgo degli Artisti di Milano, vincendo il terzo premio nella categoria “saggio per bambini”.
Ora voglio proporla a voi, sperando che possa regalarvi una piccola emozione nella sua grande semplicità. Buona lettura!

Antonella Arietano

Era un bel giorno di primavera, il sole splendeva caldo nel cielo azzurro e le nuvolette si rincorrevano come tante pecorelle. Il piccolo scoiattolo Nocciòlo uscì dalla sua tana nel tronco di una grande e vecchia quercia e respirò a fondo la fresca aria primaverile. (altro…)

[Top]